TRADUZIONI
RussoItaliano ItalianoRusso BulgaroItaliano ItalianoBulgaro CecoItaliano SlovaccoItaliano IngleseItaliano

pagina / 18

Belintash


Belintash - scale nella roccia.
La foto è stata presa dal sito http://razhodka.com/
Belintash è un piccolo altipiano roccioso di origine vulcanica nel cuore dei monti Rodopi.

Il monumento megalitico cattura l’immaginario con la sua bellezza. Esistono alcune leggende legate a questo luogo. Si narra che qui sono arrivate le acque del diluvio universale e che qui si è fermata l’Arca di Noè. Nella roccia sono visibili anche oggi gli anelli di pietra che legavano le corde della nave.

Gli archeologi che hanno studiato il sito pensano che Belintash è stato un luogo di culto della tribù tracia dei Bessi, forse addirittura il famoso santuario di Dioniso, dove sono state predette le vittorie di Alessandro Magno. Qui sono stati rinvenuti diversi oggetti di cinquemila anni a.C. – un tappo d’argento, una freccia, reti , pesi da telaio, fuso e piatto in ceramica per la fusione del ferro.

Belintash è anche un osservatorio astronomico naturale. Durante l’equinozio, il sole sorge esattamente sopra il picco Sini vryh e tramonta esattamente sopra Karadjov kamyk. Nella roccia sono visibili delle fosse simili a crateri e la loro posizione ricorda le costellazioni dell’Orsa Maggiore e Minore, del Leone e di Orione.

Fotografie di Belintash su Google Immagini
pagina / 18
© 2000-2016 Emilia Vinarova. Tutti i diritti riservati.